cosa fare a Danzica

Cosa fare a Danzica

In questo articolo, noi di visitaredanzica.it ti spiegheremo cosa fare a Danzica se hai in programma un viaggio o una vacanza in questa splendida città.  A nord della Polonia, sulla costa meridionale del Mar Baltico, sorge Danzica, una città millenaria che vanta una lunga e prestigiosa storia alle spalle. Danzica, pur conservando un lascito storico importante da un punto di vista architettonico e culturale, è una città moderna proiettata verso il futuro. Nel corso dei suoi secoli di vita è stato uno snodo importante tra Est ed Ovest, un porto dove i mercanti di tutta Europa si incontravano dando vita ad una mescolanza di culture e di usanze.

Alla città sono legati due eventi storici di grandissima importanza: l’attacco di una nave tedesca contro l’esercito polacco a Westerplatte, e l’inizio del movimento di Solidarnosc. Il primo evento fu la scintilla che innescò la miccia della seconda guerra mondiale; il secondo evento diede il la ad un risveglio socio-culturale che portò al crollo del muro di Berlino e successivamente all’implosione del comunismo nell’Unione Sovietica. Oggi Danzica è una città che trasuda storia e cultura, ma con lo sguardo proiettato verso il futuro come dimostrano i teatri, i musei e le architetture moderne. Dopo questa piccola infarinatura, possiamo scoprire cosa fare a Danzica.

Cosa fare a Danzica: a spasso per la “Città principale”

Il nostro tour virtuale di Danzica inizia dalla cosiddetta “Città principale”, che racchiude le principali bellezze.

La Via Reale è il punto di partenza che porta nel cuore pulsante della città. Un tempo faceva da cornice all’ingresso trionfante dei sovrani polacchi in visita, anche se in realtà è lunga solo 500 metri. Molti dei palazzi furono totalmente distrutti durante la seconda guerra mondiale, ma ricostruiti fedelmente con facciate raffinate di color pastello che richiamano i fasti di un tempo.

Lungo questa via c’è il Municipio di Danzica, caratterizzato da una torre dove svetta la statua d’oro del re Sigismondo II Augusto. Nei piani superiori sono custoditi vecchi oggetti e preziose opere d’arte di un tempo.

Proseguendo lungo la Via Reale ci si imbatte nella Corte di Artù, un edificio dove i nobili, i ricchi mercanti e gli uomini più facoltosi della città si riunivano nelle epoche passate. Il palazzo oggi ha conservato la sua facciata opulenta, esempio perfetto dell’arte manieristica fiamminga. All’interno sono visibili bellissimi fregi che ritraggono temi mitologici.

Altro gioiello da ammirare è la Fontana di Nettuno, un monumento realizzato nel ‘600 per evidenziare il forte legame tra il mare e Danzica, che ha prosperato proprio grazie al suo ricco porto. Nettuno col suo tridente sembra difendere la città, volgendo uno sguardo benevolo e rassicurante ai cittadini. Una curiosità: la statua sopravvisse ai bombardamenti della guerra, poiché fu smontata e ricollocata al suo posto al termine del conflitto.

In generale questa è la strada dove turisti e locali passeggiano durante il tempo libero, concedendosi qualche piccola pausa lungo i bar ed i locali della zona, oppure intrattenendosi con gli artisti di strada.

Leggi anche >> Cosa vedere a Danzica

Mariacka, la strada dell’artigianato

Cosa fare a Danzica dopo il tour nella strada principale? Vale sicuramente la pena visitare Mariacka, una stradina molto caratteristica fatta di ciottoli con case a schiera realizzate in stile elisabettiano.

Mariacka è conosciuta anche come la strada dell’artigianato, infatti pullula di negozietti tipici dove acquistare souvenir del posto molto carini e caratteristici. Il materiale più gettonato in questa zona è l’ambra, che per il suo tipico colore è nota come l’oro del Baltico. Anche qui ci sono locali e caffè dove fare una piccola sosta tra un acquisto e la visita ad un monumento. Continuiamo il nostro tour per scoprire cosa fare a Danzica.

Chiesa di Santa Maria

La chiesa di Santa Maria è costruita completamente in mattoni e dalla sua torre si può ammirare un panorama mozzafiato che abbraccia l’intera città. Per arrivare in cima serve però un buon allenamento fisico, poiché bisogna salire ben 400 gradini. La vista incantevole ripagherà però dello sforzo fatto. La navata centrale è composta da più di 30 cappelle ed è in grado di contenere circa 20.000 persone. Un vero prodigio architettonico che merita assolutamente una visita.

Hewelanium Center

Per le famiglie con bambini che si stanno chiedendo cosa fare a Danzica, l’Hewelanium Center è la risposta perfetta. Si tratta di un museo interattivo per bambini, ma molto interessante e stimolante anche per gli adulti, dove vengono spiegati i principali fenomeni naturali legati alla scienza.

Il museo è molto suggestivo anche da un punto di vista paesaggistico, poiché sorge sulla collina di Gora Gradova all’interno di una vecchia fortezza risalente al XVII secolo, costruita per difendere il porto. Ogni sezione è dedicata ad un particolare ramo della scienza, fornendo nozioni didattiche ed istruttive ai bambini. Il museo è circondato dal verde e regala un bellissimo panorama sul porto e sui cantieri di Danzica.

Quartiere di Zaspa

In zona periferica sorge il quartiere di Zaspa, uno dei più dinamici ed interessanti da un punto di vista artistico. Dal 1997 gli stessi cittadini hanno iniziato a promuovere iniziative culturali e coinvolgere artisti per riqualificare il quartiere.

Passeggiando per Zaspa oggi si possono ammirare circa 150 murales sui muri delle case, che hanno trasformato il quartiere in un museo “urban” e contemporaneo a cielo aperto. Gli abitanti del quartiere organizzano dei tour gratuiti a beneficio dei turisti, spiegando lo sviluppo della zona ed il significato particolare delle opere murarie.

Il Museo della seconda guerra mondiale

Questo museo, inaugurato nel 2017, racchiude gli orrori della seconda guerra mondiale, un evento molto sentito dalla città che sulla sua pelle visse le fasi preliminari di quello che sarà ricordato come uno dei conflitti più sanguinosi della storia. Proprio per questo motivo è stato predisposto un percorso apposito per i bambini con un’età inferiore ai 12 anni, poiché determinate tematiche potrebbero turbarli eccessivamente.

Il museo vanta una superficie di 23.000 mq su 5 piani: una zona è dedicata all’esposizione permanente, un’altra a musei itineranti. L’obiettivo è mantenere la memoria di ciò che è successo, ricordando le difficoltà ed i pericoli che i cittadini di Danzica hanno dovuto affrontare.

Ecco cosa fare a Danzica per una vacanza indimenticabile: buon viaggio!

Mangiare e alloggiare a Danzica

In questa splendida città non avrai nessun problema a trovare un alloggio in hotel o splendidi appartamenti in centro nella città vecchia. I costi non sono alti.

Anche il cibo è veramente gustoso, e nella città vecchia troverai tantissima scelta di locali dove mangiare bene e a basso costo. Se vuoi approfondire dove mangiare e cosa leggi l’articolo dedicato.

Per spostarti puoi anche noleggiare un’auto ma i mezzi pubblici sono eccellenti quindi non avrai nessun problema a spostarti anche nei dintorni di Danzica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *